scrisse f.k.
“L’amore e i suoi derivati.”
rispose c.s.
lovegurt.
allora torta lovegurt sia!
montate 4 rossi con 2 bicchieri di zucchero delle dimensioni di un vasetto di yogurt
montateli bene e tanto fino a quando saranno chiari
aggiungete 1 vasetto di yogurt 1 vasetto di olio di semi 4 vasetti di farina i bustina di lievito e infine i 4 tuorli montati a neve
ricordatevi i tuorli si mescolano dall’alto verso il basso con un cucchiaio di legno
mettetela in uno stampo imburrato e infarinato e cuocetela in forno caldo per tot tempo che non so ma ve ne accorgete da sole quando è pronta
metodo della nonna
infilare uno stecchino nel centro della torta se esce asciutto è cotta
ora a parte il nome che avrà di speciale questa torta?
è che la potete fare come cazzo vi pare!
mi spiego meglio
potete usare lo yogurt che volete
con quello al caffè è buonissima
potete metterci dentro pezzettini di mela o di pera
uvetta
frutta secca
gocce di cioccolato
o tutto insieme
cacao in metà impasto per farla bicolore
una volta cotta la potete farcire con la marmellata o con la nutella
glassarla con il cioccolato
o spolverizzata con zucchero a velo
insomma con una base semplice semplice potete fare più torte
poi la date alle vostre bestie a colazione o a merenda
con un bicchiere di latte o una spremuta di arancia
mentre loro mangiano leggetevi qualche pagina de l’inquieto vivere segreto di franz krauspenhaar

Annunci