questo è vero è il blog di una mamma
un pò anarchica
e sempre con il sorriso
che ultimamente non fa che leggere di gente che parla di mamme
dove sbagliamo
cosa dovremmo fare
la centralità del figlio
la vogliamo mettere in discussione?
è come quando ci si prende un cane o un gatto
più o meno
voglio dire
l’impegno deve essere quello di dargli una buona vita
non dico la migliore
ma buona
ecco
per me un figlio è centrale in questo senso
l’ho voluto l’ho fatto lo cresco bene
senza dovermi sentire in colpa per come vivo questo mio “ruolo”
ho una visione serena della vita
non sono stressata perchè non devo sgomitare
(alcune lo fanno per far uscire fuori i figli dalla periferia in cui sono nate)
non ho un pensiero da imporre
l’ho già detto più volte
non sono una madre perfetta ma neanche imperfetta
questo blog ha 1 anno di vita
sono stata riconosciuta per strada
letta in messico
cercata dalle case editrici per farne un libro
a differenza di altri blog ha pochi commenti
perchè chi passa qui legge e basta
poi magari mi contatta privatamente
ma il tempo per le discussioni non c’è
preferiamo fare le mamme
o prenderci un aperitivo con le amiche
lavoriamo
e abbiamo una vita sessuale appagante
che ci porta lontano dai blog
e siamo anarchiche
una diversa dall’altra
allora come si può parlare di mamme?
si può generalizzare così un sentimento?
e ogni figlio è uguale all’altro?
ogni padre ogni marito?
no
allora chi parla di centralità
si riferisce al proprio ego?!
il mio proposito per il 2011 è continuare a incontrare le storie che mi hanno raccontato le lettrici
continuare a scrivere un pò alla cazzo
continuare a stare serena
prendere un altro gatto
continuare a lavorare con il mio gruppo di filosofi
che sono matti ma li adoro
e scrivere il famoso libro di ricette