ho finito la panna per la decorazione della torta per questa sera che faccio cin cin ai 38 di mio marito
che se sono 38 per lui poi tra qualche mese lo saranno anche per me
mentre aspetto l’amorevole che è andato a comprare la panna mancante
vi segnalo
con disgusto
le parole di mister b. sulla scuola pubblica
“Libertà vuol dire avere la possibilità di educare i propri figli liberamente, e liberamente vuol dire non essere costretti a mandarli in una scuola di Stato, dove ci sono degli insegnanti che vogliono inculcare principi che sono il contrario di quelli dei genitori”.
pronunciate nel suo comizio contro “comunisti” e professori: “Diffondono idee contrarie a ciò che si trasmette in famiglia”.
inutile commentarle
ma vi chiedo di non lasciere che queste parole
quest’uomo
tolgano definitivamente libertà alle nostre idee
questo non è bunga bunga
non è una delle sue solite battute
questo è il futuro dei nostri figli
facciamo qualcosa
scendiamo di nuovo in piazza
professori genitori alunni
tutti
di nuovo
per dire
ora
basta!