sono a casa con le bestie malate
è arrivato il primo caldo e loro subito in giardino mezzi nudi a giocare con le pistole ad acqua
vi ammalate urlavo io
ma mamma è caldissimo
ridevano loro
ecco bravi ridete ora con 38 e le placche in gola
e io a casa a curarvi
che non so se si è capito ma non sono proprio quel tipo di donna che ci sballa a fare l’infermiera
ho deciso che approfitterò della situazione
per farmi una maschera al viso
e altre cose di bellezza che fa una donna a casa quando fuori è primavera
preparo la mia pelle ai vestiti e al sole
metterò lo smalto blue rebel che mi ha regalato la mamma
e toglierò dall’armadio le cose invernali per fare spazio alla leggerezza
con la primavera sono arrivate le verdure buone
i pomodori camona i fagiolini le zucchine i peperoni le melanzane
e anche le prime fragole
che forse sono ancora di serra
ma mi piace anche l’illusione
finalmente basta cavolfiori e broccoli
hanno detto i bimbi
viva gli agretti
e se li sono divorati in un secondo
così come la quiche di zucchine
pasta brisè
io l’ho fatta perchè è facilissima
ma potete anche prendere quella già pronta al supermercato
basta che non lo diciate a isabella mattazzi
contraria alle cose già pronte per estrazione sociale e formazione culturale
comunque se la volete fare si fa così
300 gr. farina 0
150 gr. burro
1 pizzico di sale
1 dl d’acqua fredda
mettere la farina in un robot da cucina aggiungere il burro freddissimo impastare velocemente aggiungendo l’acqua fredda un po’ alla volta
continuare a lavorare sempre velocemente su un piano lavoro fare un panetto avvolgerlo con la pellicola trasparente e far riposare in frigo per 1 ora
poi ho cotto le zucchine al vapore (erano 1 kg se non sbaglio)
le ho ripassate velocemente in padella con un po’ di guanciale e i pinoli
niente olio
bastava il grasso del guanciale
ho imburrato lo stampo e l’ho foderato con la pasta brisè
ho riempito con le zucchine
poi ho sbattutto due uova con la crescenza (forse 250 gr.) il pecorino grattugiato e la menta
ho versato il composto sulle zucchine
e ho infornato
temperatura solita
180°
tempo relativo
questo è quello che resta
neanche la febbre ferma la fame…