i miei figli frequentano i miei amici
che sono un po’ etero
un po’ ebrei
un po’ gay
un po’ filosofi
un po’ femministe non moraliste
un po’ cattolici
un po’ comunisti
solo che per i miei figli sono tutti uguali
i miei figli sono dei bambini sereni
invece i figli di certa gente frequentano solo teste di cazzo
razzisti omofobi intolleranti
e lo scrivo perchè ancora una volta un amico
gay
talmante tanto gay da essere un leader storico del movimento gay italiano
viene attaccato in maniera violenta perchè
non solo è gay
ma è da sempre impegnato sui temi dell’antisemitismo e del razzismo
certo mi piacerebbe molto che il mondo fosse come casa mia
dove entrano le idee e non i pregiudizi
mi piacerebbe che tutti i bambini crescessero con la visione allegra di una società piena di tanti colori e tanti amori
ma l’odio è ancora tanto
io anche se sono mammanarchica sono solo una mamma
una donna che non ha mai amato le divise
che ha sempre avuto la mente libera
e per la mia incapacità di allinearmi sono stata anche attaccata (per fortuna da gente che non si è rivelata alla mia altezza e che quindi non è riuscita a farmi male)
ma questa volta sento la necessità di unirmi a chi come me è così ingenuo da sognare ancora un mondo migliore
ma come?
cosa dobbiamo fare?
e lo chiedo proprio a voi
amici