scopro che questo spot ha fatto piangere molte donne
io l’ho visto due volte
e non ho pianto per niente
neanche un accenno di lacrima
eppure non sono certo una lady di ferro
non ho pianto né come madre né come figlia (e con mia madre non ho nessun problema)
e forse perchè la mattina i figli li porta a scuola mio marito
l’ho trovato solo un furbissimo spot
fatto bene sicuramente
ma furbetto quanto basta da darmi fastidio
Si capisce da subito
dai piatti al bucato
che è fatto per vendere prodotti
e che noi donne siamo solo le consumatrici a cui rivolgerci
e allora perchè commuoverci?
in più quelli della wieden+kennedy
l’agenzia che firma lo spot per la p&g
non hanno neanche fatto il minimo sforzo di aggiornare il loro immaginario
familiare
lasciando le donne completamente sole nella crescita dei figli
mentre è cosa risaputa che di padri che preparano la colazione o stendono i panni ce ne sono per fortuna tanti
e non credo di essere snob se dico che non mi è piaciuto
perchè non mi riconosco nel senso di sacrificio o perchè non ho sensi di colpa
o perchè non ho mai considerato la maternità come un lavoro
tantomeno ho pensato che qualcuno mi dovesse celebrare per questo
e figuriamoci poi se mi commuovo per dei prodotti che tra l’altro inquinano in maniera importante il futuro dei miei figli!
su donne
smettetela di piangere
altrimenti ci sarà sempre un monti pronto a riprendervi!