una signorina della vodafone
mi propone tutta entusiasta di prendere l’iphone
a soli 20 euro al mese per due anni
le rispondo
no grazie non mi interessa
mi chiede se ne ho già uno
no ho un blackberry di una certa età
lei insiste
è un’offerta vantaggiosa le sto proponendo un iphone
e comincia a stizzirsi
no grazie davvero
ma come? perchè? sono solo 20 euro al mese!
non è per i soldi cara signorina è che ho un problema col touchscreen…
silenzio dall’altra parte
poi lei stupita
scusi?
si cara ho problemi a toccare uno schermo
le spiego meglio
l’hanno scorso in un momento di ribellione del mio blackberry ho provato ad usare un android
touchscreen!
beh vede è stato un disastro
ero al mare e come può ben immaginare avevo sempre le mani o bagnate o unte di crema o sporche di gelato
lo schermo è diventato un collage di sabbia e cioccolato
completamente inutilizzabile
ma molto bello artisticamente parlando
mi piacerebbe l’iphone
ci sono tanti bei giochetti tante belle applicazioni tante custodie glamour (una badante polacca sulla funicolare ne aveva una con tutti diamantini rosa)
ma come faccio ad usarlo se mangio pane e marmellata? se mangio le patatine col ketchup? o se mi sono appena massaggiata con l’olio di argan?
o se sono appena uscita dalla doccia? o mentre cucino che magari ho unto le teglia col burro o sto impastando la pizza? o se sto pulendo la marmitta della moto? o mentre pianto la lavanda? mentre vernicio il muretto in giardino?
capisce signorina ho bisogna di tasti di qualcosa di poco sensibile
la signorina ora ride e mi dice che però mentre faccio tutte queste cose posso fare le foto effettate e condividerle con i miei amici su twitter….
rido anche io
anche il mio blackberry fa foto effettate
effetto sgranato sfuocato scentrato!
le prometto di pensarci
la saluto e pulisco il telefono dallo yogurt