mentre in televisione monologa berlusconi
con le orecchie sempre più grandi
la faccia sempre più arancione
gli occhi spariti dopo l’ultimo tiraggio
e un visone (vecchio anche quello) in testa
decido di dare un senso alla serata
e un profumo di buono alla casa
così faccio la torta di ricotta
anche perchè ho una ricotta scaduta in frigo…🙂
la ricetta è facile facile
come piace a me
minimo sbattimento massima resa
e inizio proprio con lo sbattere i tuorli (4) con 5 cucchiai di zucchero
e quando dico sbattere intendo che devono diventare chiari e spumosi
poi unisco 4 cucchiai di farina
500 gr di ricotta
gocce di cioccolato quante ne volete
pinoli quanti ne volete
la scorza grattugiata di un limone non trattato
se vi piace la cannella
io non l’ho messa
aggiungo infine gli albumi (sempre 4 come i tuorli) montati a neve
verso il composto in una tortiera imburrata e inforno
più o meno 170° per 40/50 minuti
dipende dal vostro forno
tenetela d’occhio e quando vi sembra pronta infilate uno bastoncino di legno al centro della torta
se esce asciutto e pulito la torta è pronta
una volta cotta e fatta raffreddare potete cospargere di zucchero a velo
o come ho fatto io ieri sera glassarla con cioccolato
anzi io ieri sera l’ho decorata con un bosco concettuale di alberelli di natale
intanto berlusconi parlava parlava parlava….
262622_10200226404650898_1878154341_n