526538_10200955689042552_1040941133_n

venerdì mi accorgo che in frigo c’è troppo latte
e un litro è già scaduto
quindi non mi resta che farne qualcosa
la prima cosa che mi viene in mente è la crema pasticcera
che poi con la sfoglia la panna e pezzi di cioccolato si trasformerà in una buonissima millefoglie
sabato mi accorgo che in frigo ci sono gli albumi che non ho usato per fare la crema
quindi decido di fare le meringhe
tanto ho tempo
non ho fretta
non devo neanche preparare la cena perchè è sabato e ci facciamo portare le pizze
la ricetta per le meringhe è quella classica a freddo
(c’è anche quella francese a freddo, l’italiana a caldo, la svizzera a caldo)
ho montato 200 gr. di albumi (poco meno dei 6 albumi avanzati)
con un po’ di succo di limone e due pizzichi di sale
dopo 5 minuti ho aggiunto 400 gr. di zucchero un cucchiaio alla volta
dopo 35 minuti il composto era bello spumoso e sodo
con la sac à poche ho formato
su una placca rivestita con la carta da forno
dei ciuffetti di meringa
più o meno grandi come una noce
ho infornato a 50°
aprendo ogni tanto il forno per far abbassare la temperatura
perchè il mio forno è un po’ violento
sono state dentro per 3 ore
ma come vi dico sempre
i forni sono tutti diversi quindi controllate controllate controllate
il risultato alla fine mi ha sorpreso
sono venute asciutte e croccanti
a quel punto non potevo fermarmi
la giulia sofia che è in me continuava a ripetere
meringata!
ho preso le meringhe più belle e le ho messe via per la decorazione
quelle un po’ più grandi le ho unite tra loro a due a due con il cioccolato fondente sciolto
le altre le ho sbriciolate
qualcuna ce la siamo mangiata io e i figli
poi ho montato la panna ben soda con lo zucchero a velo
e ho aggiunto i pezzetti ma neanche troppo piccoli di cioccolato fondente e le meringhe sbriciolate
intanto ho fatto cuocere in forno un disco di pasta sfoglia
una volta cotto l’ho fatto raffreddare
quindi l’ho ricoperto con la panna
ho decorato con le meringhe belle
ho messo la torta in frigorifero e sono andata a dormire
domenica ho aperto il frigo e mi sono accorta che c’era una meringata da mangiare….